martedì 1 maggio 2012

LATERZA Numeri Utili


LATERZA


Numeri Utili







Comune
Tel. 099-8297911
Fax 099-8296211

Polizia Municipale
099-8216014

Carabinieri
099-8216010

Guardia Medica
099-8216652

Farmacie
Donadio 099-8297405
La Fortuna  099-8216075
Pentassuglia 099-8216465
Quero 099-8216130

Vigili del Fuoco
099-8492121

domenica 25 marzo 2012

Verso il Museo della Maiolica

Il 15 Luglio 2011, alla Conferenza di inaugurazione della Mostra di Maiolica Popolare di uso domestico, a nome dell’Associazione "Studio e ricerca Storica delle Maioliche in terra d'Otranto", si lancio' una sfida all’attuale Amministrazione: “realizzare a Laterza il Museo della Maiolica".
A distanza di pochi mesi e "Dopo giorni e notti di intenso lavoro" è stato approvato il Progetto per il Museo di Laterza. "Lunedi lo consegneremo in Regione per partecipare al Bando regionale". Un sentito grazie al Sindaco e all'intera Amministrazione, nonchè a coloro i quali si sono adoperati alla realizzazione del progetto che, al momento è tale. Adesso bisognerà incrociare le dita affinchè il "Museo della Maiolica di Laterza" venga accettato nel Bando regionale. Intanto un primo importantissimo passo è stato fatto. Il Museo per Laterza rappresenta un punto di primaria importanza per unire il passato al futuro passando dal presente. 

sabato 11 febbraio 2012

Laterza ... Città della Maiolica, del Pane, dell'arrosto e delle Gravine

Da visitare: la Gravina. Da degustare: la Focaccia. Da portare a casa: la Maiolica

Il caratteristico e mediterraneo centro storico è costituito da viuzze, viottoli, case, abbarbicate, imbiancate a calce che le conferiscono una splendida luminosità, con chianche, strettoie, scalinate, piazzette, chiese, palazzi, e panoramica sulla spettacolare Gravina a strapiombo fra gli odori del timo e della santoreggia e le caratteristiche piante di fichi d’india, capperi e fiori multicolori. Notevoli si ergono la quattrocentesca Chiesa Matrice S. Lorenzo Martire, in stile romanico pugliese dal pregevolissimo rosone e affreschi interni, il Palazzo Marchesale, simbolo cittadino del potere tardo meioevale, il rione la “Mesola” nei pressi della Fontana; fuori le mura dell’antica civitas sorge la più vetusta delle chiese locali, la Madonna della Grande (XII secolo); in una lama si erge il Santuario dedicato a Maria SS Mater Domini, finemente decorata in stile barocco. Rinomatissima, nel corso dei secoli, come centro di produzione maiolicara, già sito della “Civiltà Eneolitica di Laterza” (2000 a.C.), qui sono stati ritrovati manufatti ceramici che attestato la presenza di questa produzione sin dalla notte dei tempi; fu nei secoli XVI-XVII-XVIII che la maiolica laertina si affermò grazie ad artisti come il D’Alessandro, il Collocola, il Gallo, fino ai De Vietro, lasciandoci vestigie conservate nei più grandi Musei del mondo: da quello di Londra a quello di Berlino, da Limoges a Leningrado, al “Castello Sfrozesco” di Milano, al Museo Civico di Torino al “Museo Internazionale della ceramica” di Faenza con le tipiche forme, albarelli, piatti da parata, acquasantiere, mattonelle, anfore, mosaici, con decorazioni in “turchino” dei piatti da parata raffiguranti scene di battaglia, mitologiche, di caccia, paesaggi e stemmi ararldici. Ancora oggi è rinomatissima la produzione di ceramica d’arte locale.

venerdì 10 febbraio 2012

venerdì 20 gennaio 2012

martedì 17 gennaio 2012

Laterza il 3 febbraio su Rai Tre ospite della trasmissione “Cose dell’altro Geo”

da http://www.piazzanews.it/

Su Piazzanews tutto l'articolo...
Il Comune è stato selezionato dall’Associazione Res Tipica, costituita dall’ANCI insieme alle Associazioni Nazionali delle Città di Identità, per la promozione delle identità territoriali italiane. Res Tipica ha lo scopo di valorizzare la cultura dei territori, per far conoscere in Italia e nel mondo la ricchezza di paesaggi, saperi e sapori. In collaborazione con la Rai propone la partecipazione dei Comuni alla trasmissione “Cose dell’altro Geo” in base ad una “Buona Pratica” realizzata e per la quale il conduttore Massimiliano Ossini consegna ”Il diploma di Comune virtuoso”. Res Tipica ha scelto il Comune di Laterza perché associato all’Associazione “Città delle Ceramiche”, per aver recentemente istituito il marchio CAT “Ceramica Artistica Tradizionale” e per aver patrocinato mostre di ceramiche in diverse città italiane: Bari, Lecce, Milano.  Continua a leggere su http://www.piazzanews.it/